Skip to content

Perché scegliere Toshiba Lighting

L'illuminazione aumenta il senso di sicurezza e benessere

La divisione dedicata ai sistemi di illuminazione al LED di Toshiba International Corporation realizza le lampadine, le apparecchiature e i componenti al LED migliori del settore. Le avanzate tecnologie nel campo dell'elettronica e dei semiconduttori, unite ad oltre un secolo di esperienza, fanno di Toshiba un leader mondiale emergente nel campo dell'illuminazione allo stato solido. I nostri prodotti di illuminazione al LED non contengono mercurio e grazie al risparmio energetico garantiscono una minore emissione di CO2 rispetto alle altre soluzioni di illuminazione disponibili sul mercato.

Poiché la luce è malleabile, è possibile regolarla in base ai nostri bisogni e all'ambiente circostante. Inoltre, l'illuminazione viene integrata nella progettazione poiché rappresenta essa stessa una soluzione che si adatta ai requisiti più specifici, siano questi tradizionali, innovativi, pratici o emotivi. Toshiba produce sistemi di illuminazione da oltre 125 anni e, grazie a una vasta gamma di prodotti, è in grado di offrire la soluzione ottimale per una perfetta illuminazione.

125 anni di successi

Chi altri se non Toshiba?

E-CORE LED Lighting, il vostro partner per il futuro

da una vasto pubblico composto da rivenditori, professionisti, architetti e utenti finali, come attestato dalla crescita del 73% registrata nell‘ultimo anno.

Che si tratti di „una luce per vedere“ per l‘illuminazione generale o di „una sfumatura di luce“ per attirare l‘attenzione su componenti specifici, E-CORE LED Lighting è in grado di soddisfare qualsiasi esigenza.

 

 

E-CORE LED Lighting, your partner for the future
 
From the beginning, E-CORE LED Lighting was praised by a large public composed of retailers, professionals, architects and end users, as its 73 %
growth over last year shows.
 
Whether it be „a light to see“ for your general lighting or a „light accent“ 
for your shop displays, E-CORE LED Lighting will meet your needs.

Perché tutti scelgono E-CORE LED Lighting?

Lo scorso anno, centinaia di migliaia di professionisti e clienti provenienti da tutto il mondo hanno scelto i nostri LED. Come si spiega tale successo?

Chiediamolo a loro!

  • I nostri LED durano fino a 60.000 ore senza alcun intervento di manutenzione
  • I nostri LED utilizzano fino all‘80% in meno di energia rispetto alle lampadine a incandescenza
  • I nostri LED resistono agli urti e alle vibrazioni
  • I nostri LED non generano raggi ultravioletti o infrarossi
  • I nostri LED possono ridurre le emissioni di CO2 dell‘80% rispetto alle lampadine a incandescenza
  • Generano minor calore, contribuendo in tal modo a ridurre la spesa dei sistemi di aria condizionata
  • Una gamma molto ampia con numerose dimensioni e colori che offre nuove opportunità creative

Environmental Vision 2050 di Toshiba

“Migliorare l’efficienza energetica mondiale del 10 % entro il 2050”

Siamo convinti che l‘economia cammini di pari passo con l‘ecologia e che ogni azienda sia responsabile delle questioni di natura economica, sociale e ambientale inerenti i propri prodotti.

Uno dei numerosi esempi: dopo anni di impegno, le nostre lampadine al LED utilizzano fino all‘80% in meno di energia rispetto alle lampadine a incandescenza.

Toshiba Green Policy >

Toshiba Environment Website >

UN Global Compact >

The four "Greens" and the management supporting them

LED - Come funziona

Il LED è un componente elettronico, più precisamente un diodo elettroluminescente (LED è l'acronimo inglese di Light Emitting Diode), in grado di convertire l'energia elettrica in luce. Questa tecnologia è stata sviluppata nel corso degli anni '50 del Novecento e veniva utilizzata soprattutto per indicatori luminosi di colore verde e rosso. Durante gli anni '90 è stata realizzata anche la luce bianca ottenuta tramite l'unione di un terzo colore, il blu.

 

Grazie ai nuovi metodi di produzione, è stato possibile aumentare il livello di efficienza e creare un sistema di illuminazione in grado di sostituire qualsiasi tecnologia esistente. Il processo alla base della generazione della luce consiste in una ricombinazione tra elettroni e lacune all'interno di un materiale semiconduttore.

Nel settore dell'illuminazione, la tecnologia LED è considerata l'invenzione più innovativa dai tempi della lampadina a incandescenza messa a punto da Edison. Attualmente, rappresenta la modalità più diretta per produrre luce.

Vantaggi della tecnologia LED

I prodotti al LED hanno una durata maggiore. Ad esempio, le lampade per uso professionale hanno una durata 40 volte superiore rispetto alle lampadine a incandescenza.
Le luci al LED consentono di ridurre le emissioni di carbonio fino all'80% rispetto alle lampadine a incandescenza e fino al 50% rispetto alle lampadine fluorescenti compatte.
Le luci al LED illuminano immediatamente ed emettono il 100% del flusso. Inoltre, l'intensità luminosa può essere ridotta senza perdita di qualità.
Tali luci non contengono mercurio e generano pochissime radiazioni ultraviolette o a infrarossi.
I prodotti al LED sono più resistenti a eventuali urti e vibrazioni poiché sono di vetro.
Sono disponibili in una vasta gamma di dimensioni e intensità di colore per assicurare la massima flessibilità.

Direttive legali europee

Imballaggio

La direttiva sugli imballaggi 1994/62/EC mira a ridurre al minimo la produzione di rifiuti d’imballaggio e promuove il risparmio di energia, il riutilizzo e il riciclo degli imballaggi. Toshiba fa uso di materiali il più possibile riciclabili.

 

Smaltimento dei prodotti

L'utilizzo del simbolo indica che questo prodotto non può essere trattato come rifiuto domestico. Ciò è regolato della recente direttiva WEEE 2012/19/UE . Toshiba implementa la progettazione dei prodotti con l’utilizzo di materiali riciclabili,  che siano facili da riciclare e ne promuove il recupero. Se il prodotto viene smaltito correttamente, è possibile impedire potenziali conseguenze negative per l'ambiente e per la salute umana che potrebbero altrimenti verificarsi in caso di smaltimento inappropriato del rifiuto.. Per ulteriori informazioni sul riciclo del prodotto, è possibile contattare l'ufficio locale, il servizio di raccolta dei rifiuti domestici o il negozio in cui è stato acquistato il prodotto.

 

REACH

In data 1 giugno 2007 è entrato in vigore il nuovo Regolamento REACH (Registration, Evaluation, Authorization and Restriction of Chemicals) dell'Unione Europea riguardante la registrazione, valutazione, autorizzazione e restrizione delle sostanze chimiche.

L'articolo 33 del regolamento REACH è disponibile nel file in formato PDF.

 

RoHS

La legislazione dell'Unione Europa in materia di produzione e riciclaggio dei prodotti elettrici ha obbligato gli operatori del settore tecnologico a considerare prioritarie le questioni ambientali. Le varie normative e direttive attualmente in vigore in tutti i paesi membri dell'Unione Europea hanno lo scopo di ridurre la quantità di scarti di apparecchiature elettriche, elettroniche e di sostanze chimiche nelle discariche.

 

Nell'ambito di tale attività, a partire dall'1 luglio 2006 è entrata in vigore una parte importante della normativa, nota come Direttiva UE sulla "Limitazione sull'uso di determinate sostanze chimiche nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche" (RoHS, Restriction of the use of certain Hazardous Substances in electrical and electronic equipment). In base a tale direttiva, a decorrere dal 1° luglio 2006, è vietata la vendita nell'Unione Europea di gran parte delle apparecchiature elettriche ed elettroniche contenenti le seguenti sostanze al di sopra delle concentrazioni specificate a livello di materiale omogeneo:

  • • Piombo (0.1%)
  • • Mercurio (0.1%)
  • • Cadmio (0.01%)
  • • Cromo esavalente (0.1%)
  • • Bifenili polibromurati  (PBB) (0.1%)
  • • Etere di difenile polibromurato  (PBDE) (0.1%)

Nel rispetto della direttiva RoHS, Toshiba ha deciso di non utilizzare tali sostanze nei prodotti consegnati a partire dal mese di aprile 2005. Da gennaio 2013, il rispetto della direttiva RoHS fa parte del processo CE.

 

Regole:

244/2009 EC regulation

1194/2012 EC regulation